Codice POD e PDR: Cosa sono e a cosa servono?

POD: il Punto di Prelievo del contatore luce

Info attivazione

06 94 808 141

Il codice POD (dall'inglese Point of Delivery) è un codice composto da lettere e numeri che identifica in modo univoco il punto fisico sul territorio nazionale in cui l'energia viene prelevata dal cliente finale. Questo codice può essere facilmente individuato, poiché inizia con le due lettere che identificano il paese: in questo caso, sarà sempre IT, sigla obbligatoria per l’Italia.

Dopo di che, seguiranno tre numeri identificativi del distributore e la lettera E, sigla fissa per l’energia elettrica. Il codice POD è completato da una serie numerica di 8 cifre, corrispondente al numero cliente che si trova direttamente sul contatore della luce di E-distribuzione (contatore gruppo Enel). Nel caso in cui il distributore locale sia Areti (ACEA), come a Roma, la serie numerica sarà composta solo da 7 cifre e una A finale.
Il codice POD è associato al tuo contatore e lo trovi in qualsiasi bolletta della luce, tra i dati della fornitura nella prima o seconda pagina.

Non trovi il POD e devi attivare il contatore luce?Chiama lo 06.94.808.141   o usa il servizio di richiamata gratuita, per riattivare basta il numero cliente del contatore.

PDR: il Punto di Riconsegna del contatore del gas

Il codice PDR identifica il Punto Di Riconsegna e corrisponde alla posizione fisica del contatore del gas. Questo codice ha lo stesso formato in tutta Europa ed è composto da 14 caratteri numerici: i primi 4 numeri sono associati al distributore locale e i successivi 10 corrispondono al codice relativo all’utenza.

Il PDR è sempre indicato nella bolletta del gas metano. Ad esempio se il tuo distributore gas è Italgas, il PDR inizia con 0088 seguito da altri 8 numeri unici della tua utenza.
Attenzione a non confondere il codice PDR con il numero di matricola del contatore del gas: non sono la stessa cosa!
La matricola è associata all’apparecchio e nel caso in cui venga cambiato, anche questo numero cambierà. La matricola può essere di 6, 7 oppure 8 cifre se il contatore del gas è meccanico; se si tratta invece di un contatore elettronico la matricola sarà costituita da 3 o 4 lettere e 12 o 13 numeri, per un totale di 16 caratteri.

Cerchi il PDR del contatore gas?Puoi riattivare l'utenza anche solo con la matricola del contatore, contatta lo 06.94.808.141 o fatti richiamare gratuitamente per fare subito la richiesta  .

Cambio fornitore: perché vengono chiesti POD e PDR?

Il PDR ed il POD non cambiano Questi codici possono essere paragonati a il codice fiscale rispettivamente dell'utenza del gas e della luce. Dunque restano inviariati per uno stesso contatore, anche ad esempio in caso di cambio fornitore oppure se cambia l'intestatario del contratto luce (voltura).

Questi due dati sono di fondamentale importanza per poter cambiare fornitore, poiché identificano l'utenza in modo univoco. Per il cambio della società di vendita infatti sono indispensabili POD e PDR, oltre ai dati anagrafici dell’intestatario delle fatture e l’indirizzo esatto della fornitura. Questi codici vengono chiesti anche per richiedere una riattivazione dei contatori di energia elettrica e gas o per una prima attivazione. 

Perché sono importanti POD e PDR per un cambio fornitore?

È importante ricordare che per il cambio fornitore, il contatore rimarrà sempre lo stesso e non ci saranno variazioni sull'apparecchio: è proprio per questo motivo che il codice POD e PDR sono di fondamentale importanza per poter effettuare un cambio della società di vendita. Il passaggio da un fornitore all'altro non è immediato: solitamente trascorrono da 3 settimane fino al massimo due mesi dalla data di richiesta del cambio e, per semplicità, il passaggio avviene sempre il 1° giorno del mese. Contattaci al numero 06.94.808.141 per avere maggiori informazioni sul cambio fornitore o fatti richiamare gratuitamente.

Aggiornato il 17/06/2019

Luce-Gas.it è l'unico comparatore dedicato interamente all'energia.

Per saperne di più